Sovrapposizioni di plaid, motivi schematizzati, oppure ingigantiti, a tratti fuori scala, e poi righe, quadretti e cravatte ad accompagnarli, in una sinfonia a sfondo tartan, di gusto inglese, altezzoso ed esclusivo: il lato country con cui affrontare la città.


SCOPRI IL LOOK PERFETTO SU VOGUE.IT


Sembra uscita dalle foto delle università Ancient Eight, panciotto tartan come segno distintivo, il blazer che rende grafico il gusto dandy dell’Inghilterra più esclusiva, e meglio vestita. La sciarpa a righe, ben stratificata, ben la rappresenta, su di noi.

Le quadrature a volte si dilatano, e rendono fascinoso il bianco-blu del cappotto, da usare in declinazione city: per completare, esasperare, la più formale, o informale, delle eleganze.

Ricordano il mantello di Sherlock Holmes, e tutta l’intelligenza british che il capo rappresenta, i check del doppiopetto con cintura in vita e basco in testa: l’insieme country con cui interpretare i colori dell’autunno, per squarciare una giornata grigio metropolitana.


Ancor più se il cappotto ha rubato i colori ai boschi, e nei boschi lo indossiamo, per riportarne i profumi ovunque, a ogni rientro nel quotidiano.
Molto indiane, forti e accese, le tinte della giacca che illuminano con sapore fluo, tipico anni Settanta, e dell’Inghilterra più swinging ed eccentrica, abiti e armadi: tartan d’ipnosi luminosa, di magiche scacchiere colorate.

Tags: