Libera e spregiudicata? Calma e riflessiva? O inguaribile romantica? Dicci chi sei e ti diremo senza quale stampa non puoi vivere. La bella notizia è che qualunque sia il pattern che fa per te, questa stagione indossarlo sarà facilissimo, anche dalla testa ai piedi: è ufficialmente esplosa la printmania.
Poche cose riescono a esprimere la personalità, il mood e il gusto come un motivo grafico o un decoro d’impatto, soprattutto quando è protagonista di un abito fluente o di una leggera camicia.
Se rigore e precisione sono nel tuo DNA, ti conquisteranno le creazioni dal sapore artistico ispirate agli anni ’70 del vero re delle stampe, Emilio Pucci, e le sue esuberanti fantasie geometriche, o i motivi più sobri di Marni, con la loro palette di toni terrosi e autunnali, o ancora le audaci invenzioni di un’altra autentica fan di micro e macro print, la signora Diane Von Furstenberg, i cui abiti in jersey restano un intramontabile must.
Se invece il tuo lato selvaggio è indomabile, non esitare: amerai il mondo animale creato da Alber Elbaz per Lanvin, quello di Roberto Cavalli o di Francesco Scognamiglio, con le loro coloratissime e iper-contemporanee interpretazioni dei motivi zebrati e leopardati.
Le sognatrici saranno ammaliate dai decori floreali e botanici, iperfemminili o geometrici, di ispirazione vintage o moderna, come nel magnifico abito bianco di Balenciaga, che sembra essere appena sbocciato.