Un trionfo di pizzi, crinoline, sete fruscianti e ruches in capolavori di sartorialità: è rimasta impressa così nel nostro immaginario la moda del 19° secolo, uno stile reso indimenticabie da eroine come la risoluta Regina Vittoria o Elizabeth Bennet di Orgoglio e Pregiudizio. Un’epoca che ha non ha mai smesso di  ispirare i designer, dalla gloriosa  ascesa di Alexander McQueen fino a oggi: le passerelle per il prossimo Autunno-Inverno straboccavano di velluti suntuosi, preziosi broccati e tessuti aristocratici. Ora pronti a conquistare il tuo armadio.

Per rievocare degnamente il periodo, prima di tutto occorre scegliere un pezzo importante: quando si tratta di stile ottocentesco, vince la magnificenza. Qualche idea? La splendida camicia nera di Valentino, con il fronte in  prezioso macramé; il top con scollo e maniche pieghettate, quasi scultoree, di Cailan’d; la giacca giallo acido e grigio di Vivienne Westwood in decoratissimo broccato; una leggera gonna di lamè e seta di Roberto Cavalli e… rullo di tamburi… l’abito di St John’s oro e argento con complicate applicazioni di perle, pailettes e fiori di filigrana.

E per stemperare l’effetto drammatico, qualora temessi un eccesso, completa  con un denim dal lavaggio ultra-contemporaneo, pantaloni dal taglio cropped o una maglia molto sobria – nessuno penserà che tu sia appena uscita da un libro di storia.